Informativa Generale sul trattamento dei dati personali 

Artt. 13-14, Reg UE n.2016/679 e normativa italiana in vigore

 

Croce Rossa Italiana Comitato di Udine – ONLUS con sede legale in via Pastrengo 31, 33100 Udine Tel 0432 530848 e-mail di contatto comitato@criudine.itin qualità di Titolare del trattamento dei dati personali, ai sensi e per gli effetti degli artt. 13-14 Reg. UE n.2016/679 e della normativa italiana vigente informa che i dati personali saranno trattati con seguenti modalità e finalità.

 

  1. Oggetto, finalità e basi giuridiche del trattamento

Il Titolare, in modo autonomo o tramite terze parti, svolge le seguenti operazioni di trattamento dei dati personali.

Trattamento 01

Nell’esercizio della propria attività l’Ente tratta dati personali riferibili ai propri Pazienti/assistitisulla scorta delle basi giuridiche richiamate negli articoli 6 e 9 Reg. UE n.2016/679. Si tratta di informazioni relative a dati personali comuni e/o sanitari fornite obbligatoriamente e/o facoltativamente in occasione dell’accesso/fruizione ai servizi offerti dall’Ente.

Il trattamento deve considerarsi ammissibile in quanto necessario e indispensabile quanto ai dati comuni● comunicati obbligatoriamente al fine di poter ricevere comunicazioni e/o notizie in merito ad attività dell’Ente e/o servizi offerti (art.6, par.1, lett. a) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di essere reperito; ● comunicati obbligatoriamente quale requisito necessario alla conclusione del contratto per il servizio offerto e per finalità di adempimento a obblighi legali e/o contrattuali (cui è soggetto il titolare del trattamento) di natura amministrativa/contabile/gestionale necessari e/o complementari all’erogazione dei servizi offerti (art.6, par.1, lett. b)- c) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di accedere alle prestazioni oggetto del contratto; ● comunicati facoltativamente al fine di fruire di servizi aggiuntivi per finalità di esecuzione del contratto di prestazione sanitaria e/o trasporto e/o assistenza (art.6, par.1, lett. b) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di fruire dei servizi accessori eventualmente richiesti.

Mentre il trattamento deve considerarsi ammissibile per quanto attiene ai dati particolari (es. sanitari/genetici/biologici) ● comunicati obbligatoriamente al fine di poter ricevere un servizio adeguato offerto dall’Ente (art.9, par.2, lett. a) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di essere adeguatamente assistito in occasione di servizi non sanitari; ● comunicati obbligatoriamente per legge per finalità di tutela di un interesse vitale del/la paziente interessato/a o di altra persona fisica qualora l’interessato/a si trovi nell’incapacità fisica o giuridica di prestare il proprio consenso (art.9, par.2, lett. c) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di fruire/accedere alle prestazioni sanitarie; ● acquisiti per finalità di accertamento/esercizio/difesa di un diritto in sede giudiziaria o ogniqualvolta le Autorità giurisdizionali esercitino le loro funzioni giurisdizionali (art. 9 par. 2 lett. f) Reg. UE n.2016/679); ● acquisiti per motivi di interesse pubblico rilevante sulla base del diritto dell’Unione o degli Stati membri anche indicati nell’art.2 sexies comma 2, d.lgs. n.101/2018 (quali ad esempio quelli attinenti a materie quali la cittadinanza, l’immigrazione, l’asilo, le condizioni dello straniero e del profugo, lo stato di rifugiato; le attività socio assistenziali a tutela dei minori e soggetti bisognosi non autosufficienti e incapaci, attività amministrative e certificatorie correlate a quelle di diagnosi, assistenza o terapia sanitaria o sociale, compiti del servizio sanitario nazionale e dei soggetti operanti in ambito sanitario, nonché compiti di igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro e sicurezza e salute della popolazione, protezione civile, salvaguardia della vita e incolumità fisica, programmazione, gestione, controllo dei rapporti tra l’amministrazione ed i soggetti accreditati o convenzionati con il servizio sanitario nazionale etc.) (art.9, par.2, lett. g) Reg. UE n.2016/679); ● comunicati necessariamente ai sensi del contratto di prestazione sanitaria per finalità di medicina preventiva, diagnosi, assistenza, terapia sanitaria o sociale, ovvero gestione dei sistemi e servizi sanitari o sociali (art. 9, par. 2 lett. h) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di fruire delle prestazioni sanitarie; ● acquisiti per motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica quali la protezione da gravi minacce per la salute a carattere transfrontaliero o la garanzia di parametri elevati di qualità e sicurezza dell’assistenza sanitaria e dei medicinali e dei dispositivi medici (art.9, par.2, lett. i) Reg. UE n.2016/679).

Trattamento 01-bis 

Si precisa che nell’esercizio della propria attività l’Ente potrebbe trattare in qualità di Responsabile del Trattamentodati personali per conto di strutture Ospedaliere e/o Enti pubblici (Comini e/o Questura) riferibili a Pazienti/assistiti da Strutture sanitarie, Enti pubblici o organizzazioni umanitarie sulla scorta delle basi giuridiche richiamate negli articoli 6 e 9 Reg. UE n.2016/679.

Si tratta di informazioni relative a dati personali comuni e/o sanitari fornite obbligatoriamente e/o facoltativamente in occasione dell’accesso/fruizione ai servizi offerti dall’Ente. Il trattamento deve considerarsi ammissibile in quanto necessario e indispensabile quanto ai dati comuni● comunicati obbligatoriamente al fine di poter ricevere comunicazioni e/o notizie in merito ad attività dell’Ente e/o servizi offerti (art.6, par.1, lett. a) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di essere reperito; ● comunicati obbligatoriamente quale requisito necessario alla conclusione del contratto per il servizio offerto e per finalità di adempimento a obblighi legali e/o contrattuali (cui è soggetto il titolare del trattamento) di natura amministrativa/contabile/gestionale necessari e/o complementari all’erogazione dei servizi offerti (art.6, par.1, lett. b)- c) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di accedere alle prestazioni oggetto del contratto; ● comunicati facoltativamente al fine di fruire di servizi aggiuntivi per finalità di esecuzione del contratto di prestazione sanitaria e/o trasporto e/o assistenza (art.6, par.1, lett. b) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di fruire dei servizi accessori eventualmente richiesti.

Mentre il trattamento deve considerarsi ammissibile per quanto attiene ai dati particolari (es. sanitari/genetici/biologici) ● comunicati obbligatoriamente al fine di poter ricevere un servizio adeguato offerto dall’Ente (art.9, par.2, lett. a) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di essere adeguatamente assistito in occasione di servizi non sanitari; ● comunicati obbligatoriamente per legge per finalità di tutela di un interesse vitale del/la paziente interessato/a o di altra persona fisica qualora l’interessato/a si trovi nell’incapacità fisica o giuridica di prestare il proprio consenso (art.9, par.2, lett. c) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di fruire/accedere alle prestazioni sanitarie; ● acquisiti per finalità di accertamento/esercizio/difesa di un diritto in sede giudiziaria o ogniqualvolta le Autorità giurisdizionali esercitino le loro funzioni giurisdizionali (art. 9 par. 2 lett. f) Reg. UE n.2016/679); ● acquisiti per motivi di interesse pubblico rilevante sulla base del diritto dell’Unione o degli Stati membri anche indicati nell’art.2 sexies comma 2, d.lgs. n.101/2018 (quali ad esempio quelli attinenti a materie quali la cittadinanza, l’immigrazione, l’asilo, le condizioni dello straniero e del profugo, lo stato di rifugiato; le attività socio assistenziali a tutela dei minori e soggetti bisognosi non autosufficienti e incapaci, attività amministrative e certificatorie correlate a quelle di diagnosi, assistenza o terapia sanitaria o sociale, compiti del servizio sanitario nazionale e dei soggetti operanti in ambito sanitario, nonché compiti di igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro e sicurezza e salute della popolazione, protezione civile, salvaguardia della vita e incolumità fisica, programmazione, gestione, controllo dei rapporti tra l’amministrazione ed i soggetti accreditati o convenzionati con il servizio sanitario nazionale etc.) (art.9, par.2, lett. g) Reg. UE n.2016/679); ● comunicati necessariamente ai sensi del contratto di prestazione sanitaria per finalità di medicina preventiva, diagnosi, assistenza, terapia sanitaria o sociale, ovvero gestione dei sistemi e servizi sanitari o sociali (art. 9, par. 2 lett. h) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di fruire delle prestazioni sanitarie; ● acquisiti per motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica quali la protezione da gravi minacce per la salute a carattere trasnfrontaliero o la garanzia di parametri elevati di qualità e sicurezza dell’assistenza sanitaria e dei medicinali e dei dispositivi medici (art.9, par.2, lett. i) Reg. UE n.2016/679).

Trattamento 02

Nell’esercizio delle proprie funzioni datoriali l’Ente tratta dati personali riferibili ai propri dipendenti/collaboratori.

Trattamento 03

Nell’esercizio della propria attività l’Ente tratta dati personali riferibili ai propri fornitori. Si tratta di informazioni relative a dati personali comuni e/o particolari fornite obbligatoriamente e/o facoltativamente in occasione della sottoscrizione/esecuzione del contratto trattati in forza degli artt. 6 e 9 Reg. UE n.2016/679.

Il trattamento deve considerarsi ammissibile poiché indispensabile alla gestione del rapporto quanto ai dati comuni● comunicati obbligatoriamente quale requisito necessario alla conclusione del contratto in adempimento a obblighi legali e/o contrattuali (cui è soggetto il titolare del trattamento) di natura amministrativa/contabile/fiscale (art.6, par.1, lett. b) -c) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di perfezionare/dare esecuzione al contratto; ● comunicati obbligatoriamente in adempimento a obblighi contrattuali/legali in occasione dell’esecuzione del rapporto per finalità di adempiere un obbligo legale a cui è soggetto il Titolare del trattamento (es. adempimento degli obblighi di protezione della salute e sicurezza; adempimento degli obblighi di protezione dei dati personali) (art.6, par.1, lett. c) Reg. UE n.2016/679); ● acquisiti per finalità di tutela di un legittimo interesse del titolare del Trattamento quale quello di tutela dei beni propri/o di altro soggetto giuridico con cui l’Ente abbia una collaborazione (art.6, par.1, lett. f) Reg. UE n.2016/679).

Mentre il trattamento deve considerarsi ammissibile per quanto attiene ai dati particolari ● resi manifestamente pubblici dall’interessato/a (art.9, par.2, lett. e) Reg. UE n.2016/679); ● acquisiti per finalità di accertamento/esercizio/difesa di un diritto in sede giudiziaria o ogniqualvolta le Autorità giurisdizionali esercitino le loro funzioni giurisdizionali (art. 9, par. 2, lett. f) Reg. UE n.2016/679).

Trattamento 04

Nell’esercizio della propria attività l’Ente tratta dati personali riferibili ai visitatoridel proprio sito web o, in qualità di co-Titolare, dati personali riferibili ai visitatori delle proprie pagine social. Si tratta di dati forniti facoltativamente dagli utenti ed ottenuti mediante la navigazione e la fruizione dei vari contenuti/servizi e legati a preferenze/interessi trattati ai sensi e per gli effetti degli artt. 6 e 9 Reg. UE n.2016/679.

Il trattamento deve considerarsi ammissibile in quanto indispensabile per la fruizione dei contenuti quanto ai dati comuni● qualora l’interessato abbia prestato il consenso al trattamento dei propri dati personali per una o più specifiche finalità (art. 6 par. 1 lett. a) Reg. UE n.2016/679).

Mentre il trattamento deve considerarsi ammissibile per quanto attiene ai dati particolari ● qualora l’interessato abbia prestato esplicito consenso al trattamento di tali dati personali per una o più finalità specifiche art. 9 par. 2 lett. a) Reg. UE n.2016/679); ● resi manifestamente pubblici dall’interessato/a (art.9, par.2, lett. e) Reg. UE n.2016/679); ● acquisiti per finalità di accertamento/esercizio/difesa di un diritto in sede giudiziaria o ogniqualvolta le Autorità giurisdizionali esercitino le loro funzioni giurisdizionali (art. 9 par. 2 lett. f) Reg. UE n.2016/679).

Trattamento 05

Nell’esercizio della propria attività l’Ente tratta dati personali riferibili ai propri soci. Si tratta di informazioni relative a dati personali comuni, particolari e/o attinenti a condanne penali e reati o a connesse misure di sicurezza forniti obbligatoriamente e/o facoltativamente in occasione della richiesta di associazione trattati per gli scopi e le finalità associative specifiche dell’Ente sulla scorta delle basi giuridiche definite negli artt. 6, 9 e 10 Reg. UE n.2016/679.

Il trattamento deve considerarsi ammissibile in quanto si tratta di informazioni fornite in occasione della domanda di partecipazione alle attività dell’Ente come socio indispensabili per l’esame della domanda quanto ai dati comuni ● comunicati obbligatoriamente quale requisito necessario alla conclusione del contratto di associazione o per adempiere ad un obbligo legale al quale è soggetto il titolare del trattamento (art.6, par.1, lett. b) – c) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di perfezionare l’accettazione della domanda di ammissione a socio; ● comunicati obbligatoriamente per finalità di tutela di un legittimo interesse dell’Ente quale quello di tutela dei beni propri/o di altro soggetto giuridico con cui l’Ente abbia una collaborazione (art.6, par.1, lett. f) Reg. UE n.2016/679).

Mentre il trattamento deve considerarsi ammissibile per quanto attiene ai dati particolari (es. sanitari/genetici/biologici; appartenenza sindacale; origine razziale o etnica; opinioni politiche; convinzioni religiose; orientamento sessuale) ● resi manifestamente pubblici dall’interessato/a (art.9, par.2, lett. e) Reg. UE n.2016/679); ● acquisiti per finalità di accertamento/esercizio/difesa di un diritto in sede giudiziaria o ogniqualvolta le Autorità giurisdizionali esercitino le loro funzioni giurisdizionali (art. 9 par. 2 lett. f) Reg. UE n.2016/679); ● qualora l’interessato abbia prestato esplicito consenso al trattamento di tali dati personali per una o più finalità specifiche quali quelle di ricevere comunicazioni su iniziative/corsi/eventi di interesse anche da società collegate con l’Ente (art. 9 par. 2 lett. a) Reg. UE n.2016/679).

Infine quanto al trattamento di dati quali condanne penali, reati e misure di sicurezzail trattamento è autorizzato dal diritto dell’Unione o degli Stati membri che prevedono garanzie appropriate per i diritti e le libertà ● comunicati obbligatoriamente in occasione dell’associazione quale requisito necessario all’accertamento dei requisiti soggettivi, onorabilità e presupposti interdittivi richiesti per il perfezionamento della domanda di associazione anche in adempimento a obblighi legali cui è soggetto il titolare del trattamento (art.10 Reg. UE n.2016/679 e art.2 octiescomma 3 lett.c) d.lgs. n.101/2018).

Trattamento 06

Nell’esercizio della propria attività l’Ente tratta dati personali riferibili ai partecipanti ai corsi di formazione. Si tratta di informazioni relative a dati personali comuni fornite obbligatoriamente e/o facoltativamente in occasione della sottoscrizione/esecuzione del contratto di formazione trattati in forza degli artt. 6 e 9 Reg. UE n.2016/679.

Il trattamento deve considerarsi ammissibile poiché indispensabile alla gestione delle attività del corso formazione quanto ai dati comuni ● comunicati obbligatoriamente quale requisito necessario alla conclusione del contratto per finalità di adempimento a obblighi legali e/o contrattuali (cui è soggetto il titolare del trattamento) di natura amministrativa/contabile/fiscale (art.6, par.1, lett. b) e c) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di perfezionare/dare esecuzione al contratto; ● comunicati obbligatoriamente in adempimento di obblighi contrattuali in occasione dell’esecuzione del contratto per finalità di adempiere un obbligo legale a cui è soggetto il Titolare del trattamento (es. adempimento degli obblighi di certificazione dell’avvenuta formazione) (art.6, par.1, lett. c) Reg. UE n.2016/679) ● acquisiti per finalità di tutela di un legittimo interesse quale quello di tutela dei beni propri/o di altro soggetto giuridico con cui l’Ente abbia una collaborazione (art.6, par.1, lett. f) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di elaborare registri/attestati di partecipazione e/o attestati di certificazione delle competenze raggiunte; ● comunicati facoltativamente dall’interessato in ragione dell’espresso consenso all’utilizzo di tali dati per una o più specifiche finalità quali ad esempio quelle di ricevere comunicazioni su iniziative formative anche da società collegate con l’Ente (art. 6, par. 1, lett. a Reg. UE n.2016/679).

Mentre il trattamento deve considerarsi ammissibile per quanto attiene ai dati particolari ● comunicati obbligatoriamente al fine di poter ricevere un servizio offerto dall’Ente (art.9, par.2, lett. a) Reg. UE n.2016/679) pena l’impossibilità di perfezionare l’iscrizione al corso; ● acquisiti per finalità di accertamento/esercizio/difesa di un diritto in sede giudiziaria o ogniqualvolta le Autorità giurisdizionali esercitino le loro funzioni giurisdizionali (art. 9 par. 2 lett. f) Reg. UE n.2016/679) ● acquisiti per motivi di interesse pubblico rilevante anche indicati nell’art.2 sexiescomma 2, d. lgs. n.101/2018 (quali ad esempio quelli attinenti a materie quali la cittadinanza, l’immigrazione, l’asilo, le condizioni dello straniero e del profugo, lo stato di rifugiato; le attività socio assistenziali a tutela dei minori e soggetti bisognosi non autosufficienti e incapaci) (art. 9 par. 2 lett. g) Reg. UE n.2016/679).

 

  1. Modalità di trattamento

I dati personali saranno trattati in modalità cartacea e digitale. Il trattamento dei dati sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e potrà essere effettuato anche attraverso modalità automatizzate atte a memorizzarli, gestirli e trasmetterli mediante strumenti adeguati a garantire la sicurezza e la riservatezza tramite l’utilizzo di adeguate procedure che evitino il rischio di perdita, accesso non autorizzato, uso illecito e diffusione.

 

  1. Comunicazione dei dati

I dati potranno essere conosciuti dai Soggetti designati al Trattamento e/o Responsabili del trattamento (come ad esempio Persone che sovrintendono il sistema informatico [amministratore di sistema]; società e/o studi professionali che prestano attività di assistenza, consulenza in materia contabile, amministrativa, fiscale, legale, tributaria e finanziaria (commercialista, consulente del lavoro, avvocato etc.); soggetti operanti nel settore giudiziario, alle controparti e relativi difensori, a collegi di arbitri e, in genere, a tutti quei soggetti pubblici (INPS, INAIL, INL etc.) e privati (fondi, casse di previdenza e assistenza, organizzazioni sindacali etc.) per i quali la comunicazione risulti necessaria per la corretta esecuzione del contratto. L’elenco aggiornato dei Responsabili è custodito presso la sede legale del Titolare del trattamento.

 

  1. Tempi di conservazione

I Dati sono trattati e conservati per il tempo richiesto dalle finalità per le quali sono stati raccolti. I dati personali sono conservati per non oltre 10 anni dalla fine del rapporto per le finalità di servizio o comunque per il tempo di prescrizione previsto dalla legge o per un periodo di tempo più lungo necessario a tutelare i diritti della Scrivente e a consentire di dimostrare l’adempimento dei propri obblighi; per non oltre 24 mesi dalla fine del rapporto per le finalità di marketing; per il tempo del tuo consenso e comunque per non oltre 36 mesi dalla raccolta, per le finalità di profilazione; per 3 mesi i dati relativi ai log di navigazione, qualora registrati. In seguito, i tuoi dati sono resi anonimi e trattati per analisi statistiche aggregate e anonime.

Pertanto, allo spirare di tale termine il diritto di accesso, cancellazione, rettificazione ed il diritto alla portabilità dei Dati non potranno più essere esercitati.

 

  1. Trasferimento dati

I dati personali conservati in modalità cartacea/elettronica presso il Titolare potranno inoltre essere comunicati a professionisti esterni per la gestione degli adempimenti contabili, fiscali e lavoristici. Il Titolare del trattamento si riserva la possibilità di conservare i dati utilizzando servizi in cloud, impegnandosi a selezionare i fornitori del servizio tra coloro che forniscono garanzie adeguate, così come previsto dall’art. 46 Reg. UE n.2016/679.

 

  1. Diritti dell’interessato

Ognuno ha diritto di chiedere al Titolare l’accesso ai dati che lo riguardano, la loro rettifica o la cancellazione, l’integrazione dei dati incompleti, la limitazione del trattamento; di ricevere i dati in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico; di revocare il consenso eventualmente prestato relativamente al trattamento dei dati in qualsiasi momento ed opporsi in tutto o in parte, all’utilizzo dei dati; di proporre reclamo all’Autorità, nonché di esercitare gli altri diritti riconosciuti ai sensi degli artt. 15-22 Regolamento UE n.2016/679. Si precisa che, nel caso i dati siano trattati con finalità di marketing diretto, ognuno può opporsi a tale trattamento senza fornire motivazione alcuna.

 

  1. Modalità di esercizio dei diritti

Ciascuno potrà in qualsiasi momento esercitare i propri diritti rivolgendosi al Titolare nella sede legale oppure inviando una e-mail all’indirizzo di posta elettronica: comitato@criudine.it, ovvero proponendo reclamo presso un’Autorità di controllo.

 

  1. Responsabile della protezione dei dati

Il Responsabile della protezione dei dati è l’avv. Claudia Ogriseg, con studio in Udine alla via Carducci 44, mail di contatto dpo@criudine.it

 

  1. Modifiche e aggiornamenti

Il titolare del Trattamento si riserva il diritto di apportare modifiche a questa informativa. Per ogni aggiornamento, si invita a consultare le bacheche aziendali e gli altri canali messi a disposizione.

Ulteriori informazioni in relazione al trattamento dei dati personali potranno essere richieste in qualsiasi momento al Titolare del Trattamento utilizzando gli estremi di contatto indicati.

 

Informativa Generale sul Trattamento dei Dati Personali (formato PDF)